Il primo parco accessibile e multimediale: Parco Rossi

Il primo parco accessibile e multimediale: Parco Rossi

Domenica 8 Maggio 2016 il Comune di Santorso inaugura il nuovo Parco Rossi accessibile e multimediale.

Sorto tra 1865 e il 1884 dal sogno dell’imprenditore Alessandro Rossi e dal progetto dell’architetto Antonio Caregaro Negrin, da più di vent’anni la Cooperativa Nuovi Orizzonti cura la manutenzione, la custodia e l’apertura al pubblico del Parco Rossi a Santorso (Vicenza) facendo crescere attività tese all’integrazione sociale di persone con disagio.

A maggio 2016 il giardino riapre rinnovato grazie all’innovativo progetto ideato e coordinato dal Comune di Santorso – cofinanziato all’80% da Regione Veneto nell’ambito del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione – con interventi progettati e coordinati dall’architetto Renzo Priante mentre il progetto drammaturgico è stato realizzato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale e la comunicazione multisensoriale è stata curata da Make It Easy – Progettazioni per l’accessibilità. Tecnologia BLE con beacon messa a disposizione da Miriade spa con la piattaforma di prossimità Ubiika.

Il parco è dunque:

  • accessibile, nei limiti e nel rispetto del sito, gran parte del Parco;
  • multimediale e multisensoriale con visite guidate inaspettate e divertenti.

Tre grandi temi – acqua, alberi e storia – accompagneranno i visitatori in un viaggio in 19 tappe che mette in scena il parco in maniera inedita, poetica e divertente con due percorsi dedicati: 

  • “Filo d’Arianna”, un sentiero sicuro e accessibile a tutti, che assicura magia e comfort;
  • “Labirinto”, un percorso a tratti sicuro e a tratti sconnesso, per esplorare, perdersi e ritrovarsi, adatto a chi può muoversi a piedi.

Un parco senza barriere

L’esperienza a Parco Rossi è pensata per venire incontro alle necessità di tutti:

  • bambini, adulti, anziani,
  • stranieri
  • persone con disabilità motoria e/o uditiva.

E’ inoltre un’esperienza multimodale: puoi infatti esplorare con la vista, il tatto e l’udito ma puoi anche percorrere i sentieri con le ruote o a piedi. Troverai sempre la modalità che fa per te.

Per fruire appieno nell’esperienza, in particolare per le multimedialità, è necessario portare smartphone o tablet (è consigliato avere con sé anche il caricabatterie) e un paio di auricolari.

All’ingresso i visitatori verranno accolti dalla mappa multisensoriale (immagine in apertura) e riceveranno tutte le informazioni per fruire dell’esperienza digitale. Al parco è disponibile il WiFi free.

App e beacon

Nel parco, lungo il percorso dedicato, sono stati posizionati diversi beacon inseriti in apposite “supporti” a forma di sottili colonne che non creano ingombri di spazio, anzi favoriscono la libera circolazione di ogni visitatore.

Dalla App Ubiika – disponibile in italiano, inglese e LIS (Lingua dei segni italiana) – e scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play, si ricevono i contenuti multimediali (audio e video) in prossimità di ogni tappa, che raccontano le caratteristiche storiche, architettoniche e botaniche della splendida area verde in cui è immerso il visitatore.

La App guiderà dunque i visitatori permettendo, all’inizio dell’esplorazione, di scegliere tra i due percorsi da seguire e accompagnandoli in ogni tappa.

Noi di Ubiika siamo orgogliosi di fare parte di questo progetto, un’occasione per utilizzare la tecnologia BLE con beacon favorendo l’accessibilità di un luogo così straordinario e rendendolo sempre più coinvolgente e divertente grazie ai contenuti multimediali che gli utenti riceveranno in prossimità, nel posto e nel momento giusto. 

“Lasciati guidare dall’istinto… e dal tuo smartphone!”

Il Parco Rossi è rintracciabile online con una pagina Facebook, a breve sarà completato il nuovo sito.

Prossimamente vi racconteremo l’esperienza, nel frattempo vi aspettiamo all’inaugurazione di domenica 8 Maggio 2016 :-)


Photo credit immagine in apertura, Miriade spa

Share this Story

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>