Festival culturale Interattivo

Festival culturale Interattivo

Illustri Festival è terminato da poco, dal 4 Dicembre 2015 al 31 Gennaio 2016, Vicenza è stata animata da illustrazioni, storie e immaginazioni diverse.

Ma Illustri Festival è stata anche l’occasione per vivere l’esperienza di un festival culturale interattivo.

Festival culturale

A differenza dei singoli eventi, il festival culturale si caratterizza per un’offerta di solito più ampia sia di iniziative – mostre, performance, presentazioni, workshop, incontri – quanto per un maggior numero di luoghi coinvolti.

In altre parole il festival è un momento pieno di opportunità, dov’è possibile entrate in stretto contatto con l’arte, le creatività e i talenti, ma anche con i diversi luoghi in cui si svolge, com’è stato per Illustri Festival da Palazzo Chiericati, alla Basilica Palladiana, passando per Palazzo Leoni Montanari fino a Zeppelin.

L’esperienza fisica

Ma affinché un festival – di qualunque natura e approccio – sia anche interattivo occorre partire dalle fondamenta, dall’esperienza fisica.

Non esiste, infatti, alcuna esperienza digitale senza quella fisica, in particolare rispetto all’applicazione e l’uso funzionale della tecnologia BLE con i beacon di cui ci occupiamo, con particolare attenzione, in questo blog.

L’esperienza fisica è il cuore pulsante di un festival, ed è quindi fondamentale non solo esserne consapevoli quanto curarla e organizzarla affinché il visitatore sia sollecitato e stimolato ad esserci.

Il potenziale digitale

D’altra parte il digitale ha un potenziale ampio e vario, che – se associato all’esperienza fisica – può arricchire, integrare, mettere a disposizioni specifici valori generati proprio dall’unione tra i due mondi.

In particolare la tecnologia Bluetooth Low Energy con beacon ha mostrato negli ultimi anni di mettere a disposizione opportunità perfettamente integrabili con ciò che si sta vivendo in un luogo fisico e anzi, arricchendo di nuove occasioni per scoprire, sapere, approfondire, comunicare, condividere.

Il festival culturale interattivo

Le interazioni costituiscono il fulcro delle opportunità digitali, perché in ogni azione realizzata direttamente nel proprio smartphone, utilizzando semplicemente la App dedicata, si cela un’interazione: per votare o salvare materiale, condividere sui social, commentare in diretta, visionare immagini e video o usufruire di un vantaggio.

In ogni caso l’utente interagisce, compie azioni attive di cui è protagonista e può, in qualunque momento, decidere se proseguire o meno, in che modo e con che tempistiche.

L’interattività realizzata semplicemente usando la App, permette alla tecnologia beacon di garantire all’utente un’esperienza personalizzabile, non invasiva né invadente.

L’utente presente al festival ha sempre il pieno controllo dell’esperienza, può scegliere dove andare – fisicamente – quali notifiche seguire, e quali azioni digitali compiere. Può anche utilizzare le notifiche stesse in caso di bisogno: per chiedere o rintracciare informazioni utili e chiarimenti, ad esempio, direttamente nella App.

Come si fa?

Realizzare un festival culturale interattivo richiede cura e attenzione, è necessario che l’esperienza fisica sia integrata e arricchita dalle opportunità digitali quanto dalle singole interazioni.

  • Nel prossimo articolo proponiamo un percorso – frutto dell’esperienza di Ubiika, App ufficiale, a Illustri Festival: come si realizza un festival culturale digitale.

 

2015-12-15 17.38.43

  • Lo staff di Ubiika è a disposizione per valutare idee, sostenere progetti e affiancare realtà in ogni settore nella realizzazione di strategie integrate con il marketing di prossimità, eventi interattivi e ogni possibile utilizzo pratico e funzionale della tecnologia beacon. Ubiika è una piattaforma di prossimità sicura, funzionale, e semplice in grado di affiancare le necessità di realtà e settori diversi, con personale qualificato e opportunità d’uso già realizzabiliMaggiori informazioni. Contatti.

 

 

Photo credit immagine in apertura: Miriade spa

Share this Story

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>