BlindSquare: i beacon in aiuto dei non vedenti

BlindSquare: i beacon in aiuto dei non vedenti

Utilizzando la tecnologia BLE, BlindSquare aiuterà i non vedenti a orientarsi a Wellington.

Viaggiare, visitare monumenti e negozi non è sempre facile per le persone non vedenti che spesso necessitano di una guida o di un accompagnatore.

Per aiutarle a essere maggiormente autonome, in Nuova Zelanda, grazie a un progetto di partnership che ha visto coinvolti la città di Wellington, la Fondazione non vedenti e l’azienda di trasporti Radiola Smart Transit, è nata l’app BlindSquare (fonte).

Sfruttando la tecnologia BLE, l’applicazione comunicherà con gli oltre 200 beacon installati gratuitamente presso alcune attività commerciali della capitale neozelandese fornendo agli utenti, tramite messaggio vocale, indicazioni sui luoghi che stanno visitando, i nomi delle strade che stanno percorrendo e dove sono le fermate dei mezzi pubblici più vicini.

Durante la fase di test pre-lancio, che ha visto impegnati in prima linea i CQ Hotels di Wellington (fonte), l’app ha raccolti moltissimi feedback positivi da parte dei commercianti della città che potranno gestire in autonomia i contenuti presenti nei beacon e godranno di un servizio manutenzione gratuita per i primi due anni.

Grande soddisfazione da parte di tutti i soggetti coinvolti, primo fra tutti Thomas Bryan, rappresentante della Fondazione Non Vedenti, che ha dichiarato “Con questa applicazione le persone non vedenti avranno l’opportunità di esplorare la nostra capitale completamente in autonomia!”(fonte)

Di seguito il video di presentazione dell’app: un ottimo esempio di come i beacon possono rendere migliore la vita di tutti i giorni anche per le persone con disabilità!

Photo Credit

Share this Story

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>