[Come si fa] App marketing: cos’è e perché usarlo

[Come si fa] App marketing: cos’è e perché usarlo

Iniziamo oggi una nuova rubrica: Come si fa.
In questo blog – nato per fornire informazioni, storie, case history, idee e spunti sull’unione tra il mondo fisico e quello digitale – le “pillole utili” fanno parte del percorso assieme.

Cos’è l’App marketing? E perché può essere utile?

Il termine App marketing è usato a indicare una strategia di marketing incentrata sull’uso di Applicazioni.
Ma, sebbene all’inizio l’obiettivo principale comune è di spingere gli utenti a scaricare la App, l’App marketing si concretizza effettivamente solo quando attraverso l’applicazione è possibile acquisire, coinvolgere, mantenere e costruire una conversione nelle reazioni dei fruitori, anche utilizzatori delle tecnologie mobile.

Le App sono strumenti in rapida diffusione, semplici da scaricare, sempre più compatibili con ogni tipologia di smartphone. Spesso sono rese disponibili gratuitamente, perché il loro valore aggiunto per Brand, aziende e ideatori, non sta nel pagamento di un costo d’acquisto, bensì in tutte le attività che permettono di fare, nell’ottenimento di informazioni utili sui comportamenti degli utilizzatori nonché nel potenziale derivato dalla costruzione di specifiche community in grado di seguire e agire ovunque si trovano, attraverso le App stesse.

Le App possono essere concepite come ‘imbuti’ che veicolano l’utente attraverso servizi specifici sempre più personalizzati e vicini alle necessità e i bisogni del target stesso.

Di fatto l’App marketing è simile al web marketing laddove gli strumenti diversi mirano a rafforzare e sostenere il valore (di servizi, opportunità d’uso, sharing e relazioni) nel corso del tempo, costruendo connessioni destinate a sollecitare periodiche azioni, che si tratti di un comune servizio meteo quanto un meccanismo di sconti con coupon oppure giochi, ricette, programmi Tv e molto altro.

L’utilità delle App per le aziende passa attraverso differenti opportunità:

  • possibilità di acquisire informazioni sui potenziali o reali clienti (comportamenti, preferenze, necessità, statistiche d’uso convertibili);
  • possibilità di costruire legami duraturi attraverso servizi e azioni realizzabili dentro la App;
  • possibilità di finalizzare gli utilizzatori attraverso promozioni, sconti e altre dinamiche a proporre prodotti e servizi;
  • possibilità di diffondere prodotti e servizi attraverso dinamiche meno pubblicitarie in senso stretto;
  • possibilità di differenziare le strategie per la diffusione e la conoscibilità.

Tu che ne pensi?
In cosa una App potrebbe aiutare la tua attività?

Share this Story

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>