Adelaide Zoo App: allo zoo con lo smartphone

Adelaide Zoo App: allo zoo con lo smartphone

Lo zoo di Adelaide è il primo parco australiano ad utilizzare i beacon e la tecnologia BLE per guidare i visitatori.

Dopo lo zoo di Berlino e il parco Zoom Torino, anche all’interno dello zoo Adelaide in Australia i beacon aiuteranno i visitatori a orientarsi attraverso le diverse aree e raggiungere in modo semplice i propri animali preferiti.

Scaricando all’applicazione Adelaide Zoo App, sviluppata da Specialist App, e interagendo con i 65 beacon installati all’interno degli 8 ettari del parco, i visitatori potranno ricevere informazioni personalizzate a seconda di dove si trovano riguardanti la storia del parco e degli oltre 3000 animali ospitati e monitorare costantemente la loro posizione grazie alla mappa interattiva. (fonte)

Lo sviluppo dell’app e di tutta l’infrastruttura ha richiesto diversi mesi di sviluppo con l’installazione dei primi beacon a dicembre 2016. Un progetto di grandi dimensioni che sta già dando buoni risultati e che soddisfa lo staff dello zoo come racconta Hayden Zammit, Digital Marketin Coordinator del parco: “Ora possiamo guidare i nostri visitatori direttamente tramite il loro smartphone o tablet e fornire loro una grande quantità di informazioni per migliorare la loro esperienza all’interno del parco. Con questa tecnologia è come se avessimo messo una guida personale sul palmo di ogni visitatore rendendo le informazioni molto più accessibili”.

Una volta scaricata l’applicazione i visitatori potranno scegliere tra tre percorsi specifici:

– il primo, gratuito, che fornisce informazioni sulla posizione degli animali all’interno del parco, i punti di interesse e le strutture.

– gli altri due, a pagamento, dedicati alla sostenibilità ambientale, alla conoscenza delle specie minacciate e alle figure lavorativi interne allo zoo, sono pensati appositamente per le scuole che attraverso i percorsi formativi proposti potranno personalizzare la loro esperienza di visita e continuare poi l’apprendimento una volta tornati in classe grazie alla possibilità di salvare i contenuti più interessanti.

L’aspetto educativo è fondamentale per lo staff dello zoo di Adelaide e l’avvento dei beacon rappresenta un nuovo strumento didattico molto utile come sottolineato dal responsabile educativo Jonathan Noble: “Le opportunità di apprendimento e di formazioni per i visitatori e gli studenti saranno sempre più interattive grazie a questa tecnologia che ci permette di inviare ai nostri utenti foto, video, file audio e altri contenuti multimediali. L’applicazione è un fantastico strumento educativo che consente agli studenti di ricevere informazioni inedite e prendere coscienza dell’importanza della conservazione ambientale e della tutela degli animali.”(fonte)

Photo credit

Share this Story

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>